Pedodonzia- dental point edolo.jpg

PEDODONZIA

La pedodonzia o odontoiatria pediatrica è una disciplina che previene e cura le patologie odontoiatriche del paziente in età evolutiva, dai 2 ai 16 anni. 

▶︎ DI COSA SI TRATTA?

 

La pedodonzia o odontoiatria pediatrica è una disciplina che previene e cura le patologie odontoiatriche del paziente in età evolutiva, dai 2 ai 16 anni. L’attenzione è rivolta alla prevenzione e alla cura delle carie, ai suggerimenti per delle corrette abitudini di igiene orale ed alla ricerca della collaborazione dei piccoli pazienti.

 

L’importanza di insegnare ai più piccoli ad avere corrette abitudini e a fare prevenzione sono le prime armi per combattere l’insorgenza di patologie e di fastidiosi disturbi che necessitano poi di interventi più invasivi. La pedodonzia si occupa proprio di questo.

Anche i più piccoli infatti possono soffrire di sintomatologie legate al cavo orale, le più comuni sono legate all’eruzione dei denti da latte in età prescolare, mentre quando il bimbo è più grande la principale causa sono la carie, oppure la presenza di un frammento di cibo incastrato tra i denti o ancora una lesione al dente dovuta ad un trauma.

▶︎ COME SI SVOLGE?

 

Fase 1: viene raccolta un’anamnesi medico odontoiatrica per conoscere lo stato di salute, sia sistemico sia odontoiatrico, del paziente e ci facciamo raccontare la sua storia clinica.

 

Fase 2: la visita odontoiatrica intra orale ed extra orale, cioè dentro e fuori dalla bocca. Questo avviene talvolta anche grazie all’aiuto di strumenti radiodiagnostici quali le radiografie endorali e la panoramica che permettono al dentista di stilare una diagnosi del caso specifico.

 

Fase 3: qualora il caso necessiti di interventi plurispecialistici, ci sarà una fase di consulto con altri specialisti SDC; questo avviene soprattutto se sono presenti elementi dentali gravemente compromessi, se l’allineamento dei denti non è corretto o se si rendono necessarie delle terapie implanto-protesiche o protesiche complesse. In alcune di queste terapie sarà necessario approfondire il caso con esami radiografici di secondo livello come, ad esempio, una TC.

 

Fase 4: dopo la diagnosi viene stilato un piano terapeutico a cui corrisponde un preventivo che illustra, con voci di spesa chiare e dettagliate, le terapie proposte dall’équipe di specialisti.

▶︎ QUANDO E' NECESSARIO?

Di solito i denti provvisori iniziano a cadere all’età di 6-7 anni, lasciando così il posto a quelli permanenti. Tutto il ciclo dura fino ai 12 anni di età circa. È durante questo lasso di tempo (oltre che negli anni a venire) che è fondamentale adottare un’igiene orale corretta. Solo in questo modo sarà  possibile dettare i termini per avere una dentatura sana e forte anche da adulto.

Dove svolgiamo questo servizio

EDOLO

Via G.Marconi, 207

25048 - Edolo (Bs)

0364 72020

EDOLO@CENTROMEDICOSANGIORGIO.IT

ENDINE GAIANO

Via Tonale e Mendola, 172
24060 - Endine Gaiano (Bg)

035 825316

ENDINE@CENTROMEDICOSANGIORGIO.IT